Choose language:

Italiano   English

shape

Civic access


L’accesso ai documenti amministrativi costituisce principio generale dell’attività amministrativa, al fine di favorire la partecipazione e di assicurarne l’imparzialità e la trasparenza.

La legge garantisce il diritto di accesso ai documenti, ai dati e alle informazioni delle pubbliche amministrazioni. Sono previsti diversi diritti di accesso, con modalità e requisiti differenti a seconda del tipo di informazioni ricercate e dei motivi della richiesta.

 

Accesso agli atti

L’accesso agli atti (art. 22 della legge n. 241/1990) riconosce il diritto di prendere visione e di estrarre copia di documenti amministrativi a tutti i soggetti privati, compresi quelli portatori di interessi pubblici o diffusi, che abbiano un interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è chiesto l’accesso.

La richiesta di accesso agli atti dev’essere motivata e presentata all’amministrazione che ha formato il documento o che lo detiene stabilmente.

 

Accesso civico semplice

L’accesso civico semplice (art. 5 co.1 del D.Lgs. n. 33/2013) riconosce a chiunque il diritto di richiedere documenti, informazioni o dati che siano oggetto di pubblicazione obbligatoria ai sensi della normativa vigente e che l’amministrazione abbia omesso di pubblicare.

La richiesta di accesso civico semplice dev’essere presentata al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza del Ministero della cultura.

 

Accesso civico generalizzato

L’accesso civico generalizzato (art. 5 co.2 del D.Lgs. n. 33/2013) riconosce a chiunque il diritto di richiedere documenti, informazioni o dati ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione obbligatoria ai sensi della normativa vigente, nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi giuridicamente rilevanti, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche e di promuovere la partecipazione al dibattito pubblico.

 

La richiesta di accesso civico generalizzato a documenti, informazioni o dati relativi alla Direzione regionale Musei Lazio può essere presentata via mail, scrivendo a drm-laz@cultura.gov.it oppure inviando una PEC a drm-laz@pec.cultura.gov.it

 

Registro degli accessi

Civic Access 2021

Registro degli accessi - Portale Trasparenza del Ministero della cultura

Pagina creata il 21/10/2022, ultima modifica 06/03/2024
Back